Albo d’oro

2010_colombo

La prima edizione di quella che e’ diventata la Granfondo di Sant’Angelo si e’ svolta nel 2010. Non è una vera Granfondo ma una gara agonistica in linea di un centinaio di km su un classico percorso con partenza ed arrivo a Sant’angelo Lodigiano e si chiamava “Giro del Carmine”. Edizione vinta da Luca Colombo.
2011_Timo Krieger

Seconda edizione – 2011 – Cambia nome diventando appunto Granfondo e Mediofondo di Sant’Angelo Lodigiano e cambiano i percorsi. Vengono proposte due alternative, un percorso lungo e un percorso medio agonistico piu’ un percorso corto cicloturistico. Nel lungo si impone con incredibile facilita’, arrivando da solo al traguardo lo svizzero Timo Krieger, nel medio si conferma Luca Colombo mentre il premio per la cicloturistica e’ assegnato alla Mulazzanese.

2012_ballestriTerza edizione -2012 – Il maltempo affligge tutto il nord Italia e anche la Granfondo di Sant’Angelo non viene risparmiata. Si rivela un’edizione molto bagnata, caratterizzata dalla pioggia che ha limitato la partecipazione degli atleti al via. Tre percorsi i agonistici: il lungo viene vinto da Cristian Ballestri, il medio da Giorgio Rapaccioli
e il percorso corto da Maurizio Ascani.

Quarta edizione – 2013 – Grande successo di partecipazione per questa edizione che ha visto al via un migliaio di concorrenti. I piu veloci a tagliare il traguardo sono:
Nicola Bennato nella Granfondo, Luca Colombo che si riconferma nella Mediofondo e Giuseppe Coiro sul percorso corto.

Quinta edizione – 2014 – Record di iscritti, quasi 2000, grazie all’ inserimento della Granfondo nei prestigiosi Gran Trofeo Multipower e Mini Coppa Lombardia.
Oltre 1700 i partenti in una splendida giornata primaverile. Firmano l’albo d’oro il comasco Fabrizio Casartelli (con qualche polemica nel dopo gara per comportamento antisportivo) e la trevigiana Patrizia Romanello sulla Granfondo, il brianzolo Riccardo Zanellato e la milanese Monica Bonfanti sulla Mediofondo. Il piacentino Diego Costa e la pavese Sara Mossolani si impongono sul percorso corto. La milanese Cassinis Cycling Team sbanca tra le società.

Sesta edizione – 2015 – La granfondo santangiolina, prova di apertura della Coppa Lombardia, conferma il successo di iscritti della precedente edizione, sono infatti 1600 i partenti su 1800 iscritti. Il bergamasco Sandro Caravona fa suo il percorso lungo staccando dalla
ruota i compagni di fuga a sei Km dal termine, mentre tra le donne, la veneta Valentina Gallo si impone anch’egli in solitaria nella corsa rosa. Nella mediofondo il tedesco Klaus Steinkeller taglia il traguardo solitario mentre l’alessandrina Valentina Natali brucia allo sprint le rivali. Il piacentino Silvano Bottarelli e Roberta Fiorani si aggiudicano la palma d’oro del corto. Makakoteam e Cassinis Cycling le migliori tra le società.

 Settima edizione – 2016 – Nonostante le numerose concomitanze sono 1300 gli iscritti e 1100 i partenti. Il piacentino Matteo Milanesi e la friulana Antonella Incristi si aggiudicano in volata il percorso di granfondo. Il bergamasco Claudio Magri e la milanese Monica Cuel firmano il mediofondo. Sul percorso più corto la vittoria va a Alberto Guarnieri, mentre sul fronte rosa si impone Simona Capra. Il brianzolo Makakoteam vince tra le società.